Scadenza del 16 Maggio 2016

CANONE RAI – Dichiarazione sostitutiva di non detenzione TV

SOGGETTI: I contribuenti titolari di un’utenza elettrica per uso domestico residenziale.
ADEMPIMENTO: I contribuenti titolari di un’utenza elettrica per uso domestico residenziale, per evitare l’addebito del canone TV in bolletta, possono dichiarare che in nessuna delle abitazioni dove è attivata l’utenza elettrica a loro intestata è presente un apparecchio tv sia proprio che di un componente della sua famiglia anagrafica.
MODALITA': Per il 2016, la dichiarazione sostitutiva deve essere presentata entro il 16 maggio 2016, per avere effetto per l'intero canone dovuto per l'anno 2016.
Il modello di dichiarazione sostitutiva va presentato direttamente dal contribuente o dall’erede tramite l’applicazione web sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel, oppure tramite gli intermediari abilitati.
Nei casi in cui non sia possibile l’invio telematico, il modello, unito ad un valido documento di riconoscimento può essere inviato, tramite raccomandata senza busta, all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.
Leggi il nostro approfondimento "Canone Rai 2016 in bolletta: come non pagare se non si ha un TV"