Covered Warrant

I Covered Warrants sono gli strumenti finanziari che conferiscono la facoltà di acquistare (Call Covered Warrant) o di vendere (Put Covered Warrant), alla o entro la data di scadenza, un’attività finanziaria (sottostante o underlying) ad un prezzo prestabilito (strike price) contro il pagamento di un premio.

I covered warrant rappresentano un’evoluzione dei tradizionali warrant, si tratta sostanzialmente di strumenti finanziari identici ai warrant, ma si distinguono tuttavia per emittente e finalità dell’emissione, essendo collocati da soggetti diversi e indipendenti dagli emittenti l’attività sottostante.

Per quanto concerne invece le finalità, l’esigenza dell’emissione non è più quella di raccogliere capitale ma quella di far assumere al covered warrant un ruolo autonomo rispetto all’emittente dei titoli sottostanti.

Attraverso i covered warrant, l’investitore ha la possibilità di partecipare ad un determinato trend di mercato,conoscendo in anticipo la perdita massima realizzabile (corrispondente al premio),a fronte di un profitto potenzialmente illimitato, beneficiando dell’effetto leva dello strumento.

Entro la data di scadenza l’investitore può esercitare il diritto conferitogli dal CW, incassando un controvalore pari alla differenza, se positiva, tra il prezzo di mercato dell’attività sottostante e lo "strike price".
Alternativamente l’investitore può vendere il CW in Borsa (come un normale titolo azionario) per monetizzare l’eventuale profitto.
Fonte: Finanza On Line